...... : Lago della Duchessa

Il Lago della Duchessa


Il Lago della Duchessa, mčta ideale per una gita fra passeggiata e trekking, secondo il punto di partenza. Da Cartore, per esempio, allo svincolo della Valle del Salto, sulla Roma-L'Aquila, prima di S. Anatolia. Dopo una lunga strada bianca si giunge ad una serie di cascinali, dove fare il pieno della borraccia (naturalmente abiti sportivi, scarponcini e zainetto).

Ora verso l' alto, percorrendo un vallone incassato fra le rocce o una pił comoda strada sterrata" che vien su a tornanti. Si procede tra faggete e macchie di: ginepro, fino ad un vasto pianoro, i Monti Morrone e Murolungo quale cornice e di qui, scavallando una cresta, al lago. Quota 1800, un panorama stupendo, soprattutto d'in­verno, neve e silenzio ovunque.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Dopo aver bevuto l'aria a pieni polmoni inizia la discesa per il Vallone del Cieco, mentre i pił esperti possono prose­guire per il Malpasso e imboccare il Vallone di Teve, canyon di selvaggia bellezza, scendendo a Rosciolo de' Marsi, versante abruzzese. Nel primo caso bastano 5-6 ore, altrimenti occorre un'intera giornata (munirsi di carta, consigliabile la 1:50.000 del Gruppo Velino­Sirente). Fatica, certo, ma č tutta salute.

Informazioni sulle escursioni al Lago della Duchessa





Alcuni link sul Lago della Duchessa (1788 mt. s.l.m.)



Su

Montagne della Duchessa << Home